Dopo l'ordinazione

Dominic Lee, P. Alfio Catalano, S.E.R. mons. Claudio Cipolla, P. Paolo Maria Censori, Abate Stefano Visintin

10 Dicembre 2021

Nel pomeriggio del 19 novembre 2021, un gruppo di studenti e amministratori del Collegio Sant’Anselmo si è recato al monastero di Praglia, famoso e storicamente importante monastero fuori Padova, per celebrare l’ordinazione sacerdotale del loro compagno di residenza, Alfio Catalano.

Lo stesso abate di Praglia, Stefano Visintin OSB, già rettore e vicepriore del Pontificio Ateneo e Collegio Sant’Anselmo, ha accolto i visitatori con un pullmino alla stazione ferroviaria di Padova e, giunti a Praglia, li ha presentati a cena ai monaci. 

L’indomani, dopo l’Ora Media e il pranzo, l’abate Stefano ha invitato il gruppo a fare una visita del monastero. Abbiamo iniziato con l’ex grande refettorio e siamo passati ai due piani della storica biblioteca. Da lì, siamo scesi nella cantina del monastero.

L’Abbazia di Praglia produce alcuni dei migliori vini bianchi, rossi e spumanti d’Italia. In cantina, l’abate Stefano ci ha mostrato come i monaci producono e invecchiano il vino. Ai piani superiori, l’abate Stefano ci ha mostrato rastrelliere di foglie di tabacco essiccate. Ha spiegato che nell’ultimo anno l’Abbazia ha sperimentato la coltivazione del tabacco in collaborazione con un’azienda che produce sigari. Nelle vicinanze, sulla strada per la fattoria, ha spiegato che il monastero coltiva, produce e vende anche tinture d’erbe, cosmetici, tè, oli e saponi; una varietà di liquori e confetture; e miele.

Nel tardo pomeriggio di sabato, infine, il gruppo ha celebrato l’ordinazione di dom Alfio. Nella gremita chiesa abbaziale, l’ordinazione è stata presieduta dal vescovo di Padova, S.E.R. mons. Claudio Cipolla. Dopo la cerimonia, gli amici e i compagni sacerdoti di dom Alfio hanno ricevuto la tradizionale benedizione dal nuovo sacerdote. La festa è poi proseguita nel bellissimo ex refettorio del monastero.

La mattina dopo, p. Alfio ha celebrato la sua Prima Messa. L’omelia è stata pronunciata dall’abate Stefano. Dopo la messa, tutti gli amici e la famiglia di Alfio hanno partecipato a un pranzo in suo onore.

La giornata si è conclusa nel tardo pomeriggio quando il gruppo è ripartito per il rientro a Sant’Anselmo.

La comunità di Sant’Anselmo augura al nostro p. Alfio gioia e successo nel suo nuovo ministero. Vorremmo anche ringraziare l’abate Stefano e la sua comunità per la gentile ospitalità e lo spirito di accoglienza.

Altre foto sul Flickr
Altre foto sul Flickr
Home|Notizie|Alfio Catalano ordinato a Praglia